Ripristino facciate Firenze

Rifacimento facciate a Firenze: detrazioni per risanamento ed imbiancatura delle parti esterne

La legge di Bilancio ha prorogato fino al 31 Dicembre 2021 il bonus facciate al 90%. Nell'ultima manovra, tuttavia, il bonus è stato rinnovato ma con aliquote più basse, che ad oggi si attestano al 60%. Sono ad oggi in fase di discussione le percentuali degli sgravi fiscali da concedere per chi ripristina o imbianca la facciata per i prossimi anni.

Il bonus facciate è uno dei migliori sgravi fiscali concesso per il recupero o il restauro delle facciate esterni degli edifici e fino al 2021 era del 90%, quasi l'interezza del costo del lavoro. La platea coinvolta da questo bonus è molto ampia in quanto comprende tutti i contribuenti (residenti e non in Italia), che sostengono le spese per l'esecuzione degli interventi agevolati, a prescindere dal reddito che producono (Agenzia delle Entrate, circolare n. 2/E/2020).

Hanno  diritto al bonus facciate le persone fisiche, gli enti pubblici e privati commerciali e non, le società semplici, le associazioni tra professionisti, le società di persone e le società di capitali che possiedono o detengono l’immobile oggetto dell’intervento in base ad un titolo idoneo, al momento dell’avvio dei lavori (risultante dai titoli urbanistici abilitativi) o al momento del sostenimento delle spese, se antecedente il predetto avvio.


CHI PUO' USUFRUIRNE

Possono fruire della detrazione, purché sostengano effettivamente le spese e queste siano documentate sulle fatture e sui bonifici:
- il familiare convivente del proprietario o del detentore dell’edificio oggetto dell’intervento (coniuge, parenti entro il terzo grado o affini entro il secondo grado), purché la convivenza sussista al momento dell’inizio dei lavori o al momento del sostenimento delle spese, se precedente;
- il coniuge separato assegnatario dell’immobile intestato all’altro coniuge;
- il componente dell’unione civile;
- il convivente more uxorio, non proprietario dell’edificio né titolare di un contratto di comodato.

LAVORI CHE RIENTRANO NEL BONUS FACCIATE

La detrazione, in particolare, spetta per:
- interventi di sola pulitura o tinteggiatura esterna sulle strutture opache della facciata;
- interventi, inclusi quelli di sola pulitura o tinteggiatura, su balconi, ornamenti o fregi;
- consolidamento, ripristino, inclusa la mera pulitura e tinteggiatura della superficie, o rinnovo degli elementi costitutivi dei balconi, degli ornamenti e dei fregi;
- interventi su grondaie, pluviali, parapetti e cornici;
- sistemazione di tutte le parti impiantistiche che insistono sulla parte opaca della facciata;
- interventi sulle strutture opache della facciata influenti dal punto di vista termico o che interessino oltre il 10% dell’intonaco della superficie disperdente lorda complessiva dell’edificio, anche in assenza dell’impianto di riscaldamento.
 
Rientrano tra gli interventi ammessi anche il rifacimento del parapetto in muratura, della pavimentazione e la verniciatura della ringhiera in metallo e il rifacimento del sotto-balcone e del frontalino trattandosi di interventi effettuati su elementi costitutivi dei balconi stessi. Il bonus è valido anche per il rifacimento dell’intonaco dell’intera superficie della facciata del fabbricato in condominio e per il trattamento dei ferri dell’armatura (Agenzia delle Entrate, risposta a interpello n. 185/2020). La detrazione spetta inoltre per la rimozione, l’impermeabilizzazione e il rifacimento del pavimento e delle parti ammalorate dei sotto-balconi e dei frontalini (Agenzia delle Entrate, risposta a interpello n. 411/2020).
È possibile fruire del bonus anche per le spese di pulitura e riverniciatura dello sporto del tetto e del muro della facciata esterna dell’edificio anche se solo parzialmente visibile dalla strada (Agenzia delle Entrate, risposta a interpello n. 434/2020).

COME SI USUFRUISCE DELLA DETRAZIONE

Il bonus facciate è fruibile sotto forma di detrazione d’imposta, in dichiarazione dei redditi, e va ripartita in 10 quote annuali costanti e di pari importo da detrarre nell’anno di sostenimento delle spese e in quelli successivi.
Come previsto dal decreto Rilancio (art. 121), anche per le spese sostenute nel 2021 è possibile:
- lo sconto in fattura;
- la cessione del credito.

Nell'ultima manovra, il bonus facciata è stato riconfermato per il 2022  con un aliquota al 60%.

In realtà quindi questo BONUS FACCIATE non scompare, ma viene ridotto in percentuale e viene mantenuto almeno per l'intero 2022. Non va dimenticato inoltre che per la maggior parte dei lavori di ristrutturazione edilizia ci sono anche ottimi sgravi fiscali del 50% e del 65%, a seconda dei lavori da fare, confermati fino al 2024.


Bonus facciate al 60% nel 2022

Il bonus per il recupero delle facciate ammonta al 60% nel 2022.

Ristrutturazioni edilizie: aliquota al 50% fino al 2024

Viene prorogato fino a tutto il 2024, nella misura del 50%, anche il bonus per le ristrutturazioni edilizie.


La nostra ditta ha una partnership con uno studio di consulenti che si occupa di qualsiasi tipo di disbrigo pratiche.

In caso si voglia usufruire di una qualsiasi detrazione, il nostro consulente può occuparsi di ogni aspetto burocratico e di ogni pratica.

Ditta facciate Firenze

ristrutturazione facciate firenze, imbiancatura facciate firenze, bonus facciate firenze, ripristino facciate firenze, ditta facciate firenze, rifacimento facciate firenze, ripristino intonaco firenze, imbiancatura case firenze, tinteggiatura facciate firenze, pulitura facciate firenze, bonus facciate 2022



DOVE OPERA CALCE STUDIO

Calce Studio ha la sede legale a San Casciano Val di Pesa, in provincia di Firenze, ma opera in tutta l'area metropolitana di Firenze (anche e soprattutto nelle zone del centro storico della città); opera nelle province di Prato, Pistoia, Siena; nelle aree geografiche del Chianti e del Mugello.

Per lavori al di fuori di queste zone, si prega di contattarci per informazioni dettagliate.


Calce Studio Imbiancature di Gino Sorrentino - Via Roma, 19 - San Casciano in Val di Pesa (FI)
C.F.: SRRGNI90T25I438E - P.IVA: 06937570486

Website powered by Studio Hamelin - Firenze